Assemblea dei soci
13 Lug 2022

 

rotary_baradello_22_roncoroni

 

RIUNIONE DEL 13 LUGLIO 2022

 

L'elezione del Presidente 2024-2025 e Ruota libera

 

Nell'immagine Daniele Roncoroni

 

 

Dopo i saluti del presidente, è Pomentale – storico rappresentante della commissione Effettivo – a esordire, rammaricandosi che non si sia trovato, malgrado i numerosi contatti, alcun socio disposto ad assumere l’incarico di presidente tra coloro che non lo sono mai stati.

Botto, avvalendosi di dati statistici riferiti all’anno 2020-21, evidenzia come i soci “attivi” siano pochi: in base alle presenze mediamente 20 e la metà fa parte del direttivo. Mai come ora è quindi necessario pensare al cambiamento, per esempio ipotizzando più conviviali serali. L’analisi è confermata da Pomentale e Zappa, ma bisogna tener conto del particolare periodo di riferimento legato alla pandemia.

Cesare comunica poi di aver ricevuto un’unica candidatura da parte di Daniele Roncoroni. Raccogliendo quindi l’invito di Botto, informa che sta predisponendo un questionario da trasmettere ai soci, in particolare circa le modalità delle conviviali. Corengia ricorda che già nel suo anno inviò a tutti i soci (allora una sessantina) un questionario articolato sulla vita del club, ma le risposte pervenute furono solo 29, quindi le indicazioni ritenute poco significative anche se rappresentavano l’opinione di coloro che erano effettivamente interessati alla vita del Club. Comunque girerà i risultati al nuovo consiglio.

Fulvio Capsoni, ospite di un socio, ricorda che il motto del suo anno di presidenza fu “Più fatti, meno piatti” e che lasciò il Club perché lo ritenne poco incisivo sui progetti. Longatti invita comunque a considerare l’efficacia di chi per fortuna continua a impegnarsi, ricordando la sua proposta circa i soci “zeristi” (nuova categoria); Scolari non concorda invece con Botto circa le serali, perché non hanno mai riscosso maggiori adesioni rispetto ai pranzi.

Bianchi cambia argomento, chiedendo informazioni sul bollettino. Replica Corengia, cui è stato chiesto da Pellegatta di uscire con quattro numeri trimestrali. Ritiene tuttavia, dopo aver sperimentato la maggior laboriosità di redazione, di tornare, con l’anno corrente, alle edizioni mensili. Baj è anche possibilista circa la stampa, che può essere fatta, per chi lo richiede, a un costo modesto.

Brenna rileva come non ci sia più entusiasmo e orgoglio a far parte del Rotary e solo con un coinvolgimento maggiore sui progetti si possa tentare di recuperare; ribadisce poi come oggi due Club a Como siano esuberanti, considerati i numeri notevolmente ridotti dei soci del Como. Circa il bollettino, che tutti i Club ci invidiavano, è favorevole alla proposta della stampa.

Cesare auspica che, dopo il brutto periodo che ci ha imposto anche regole limitative (qualche socio teme ancora il contagio nei luoghi chiusi), i soci tornino a frequentare ma soprattutto a voler apportare le proprie idee: cercherà di mantenere alto lo stimolo ad essere propositivi.

Viene poi messa ai voti la candidatura di Daniele Roncoroni: con 18 voti favorevoli su 25 votanti, Daniele sarà il Presidente 2024-2025. 3 le schede bianche, 2 i voti a Colombo e 1 a Traglio e Zappa. Grazie Daniele!

Angela Corengia

 

Prossimo Evento


"Una eccellenza del nostro territorio Sim-Patia" Irma Missaglia
Inizio: 12.10.2022, 12:30
Luogo: Ristorante Antica Darsena del Palace Hotel
Una eccellenza del nostro territorio in continua evoluzione

Calendario Eventi


«   Ottobre 2022   »
lumamegivesado
     1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
      

Area Riservata



Bollettini

Segreteria

Lun - Mer - Ven
dalle 9.00 alle 12.00

Rossella Tondù
Tel. 031 264656
segreteria@rotarycomobaradello.it

Riunioni del Club


Tutti i mercoledì non festivi
ore 12:30


Ristorante Antica Darsena
Palace Hotel


Lungo Lario Trieste 16
22100 Como


tel. +39 03123391
fax +39 031303170


Nel caso di riunione effettuata in giorno o ora diversi, l'accoglienza ad eventuali ospiti è garantita dalla presenza di un socio, delegato dal Consiglio.